L’INCISIONE MANUALE

e le sue splendide imperfezioni

Incisione manuale

Non è tutto oro quel che luccica!

Questa proverbiale affermazione ci trova doppiamente d’accordo. Se da una parte ci sono mille materiali luccicanti, dall’altra sappiamo che solo l’oro può riflettere la luce in così tanti modi diversi mostrandoci un’infinita modulazione di luci e di toni. Dai lampi dei tagli delle diamantature alle diverse lucidature, più o meno intense, fino ai morbidi effetti di tessitura dell’incisione manuale col bulino millerighe.

Da sempre le lavorazioni manuali sono il nostro vanto. Fortuna di incontri magici con artigiani capaci di mantenere allenate le dita nel ripetere gesti vecchi di secoli, capaci di ridar vita alle tradizioni più antiche dell’oreficeria vicentina.

Abbiamo trasformato l’incontro con maestri orafi dalle capacità uniche in percorsi di sperimentazione e crescita di tutte le nostre maestranze fino a rendere riproducibili gesti creativi che mantengono un forte carattere individuale. Una tecnica raffinata, un’ispirazione profonda che unisce colpo d’occhio, sensibilità tattile e controllo di gesti millesimali in una ripetizione infinita di segni sempre diversi.

La “tessitura” di sottili solchi con cui l’incisore trasforma la superficie d’oro dei nostri gioielli  è un lavoro di lettura delle superfici, di valutazione delle forme, di modulazione della direzione del gesto e della pressione impressa al bulino, un attento lavoro manuale che riveste i gioielli di superfici setose, ricche di preziose imperfezioni. La delicatissima trasformazione del gioiello già finito.

L’oro di ogni nostro gioiello luccica in un modo diverso.
Tutti i gioielli NANIS sono pezzi unici.

BULINO PER INCISIONE